Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘30 Giorni di Colonne Sonore’ Category

30 Giorni di Colonne Sonore ~ Giorno 7: la tua colonna sonora preferita di un film animato

In questa categoria ci piace vincere facile:

Hans Zimmer ♥

Annunci

Read Full Post »

30 Giorni di Colonne Sonore ~ Giorno 6: la tua colonna sonora preferita di un film horror

 

Non mi piacciono gli horror, mi fanno paura e allo stesso tempo li trovo pieni di stereotipi stupidi, per cui, se posso, li evito come la peste. Capita però che a Lui gli horror piacciono tantissimo quindi ogni tanto, facendo finta di non vederli, mi tocca sciropparmeli comunque.

 

Fortunatamente ogni tanto qualche film riesce ad emergenere da quel marasma di musichette tutte zin-zin-zin-zin-ah-ah-ah. Siccome sono poche, segnaliamole!

Ah James Newton Howard!

Questo film mi fa proprio paura ç_ç ma che bel giro di piano! *-*

Read Full Post »

30 Giorni di Colonne Sonore ~ Giorno 5: la tua colonna sonora preferita di un film d’azione

Ve ne segnalo tre, diverse tra loro e ugualmente meritevoli:

Cowboy Bebop, che sia il movie o la serie andrebbe ascoltato tutto.

Time, da Inception. Un film che è un capolavoro sotto molti aspetti, e la colonna sonora del mio DIO Hans Zimmer non può essere da meno. La canzone poi di Edith Piaf è diventata un must.

Ed infine:

Non amo i mix di canzoni, lo sapete, ma questa canzone… ♥

Read Full Post »

30 Giorni di Colonne Sonore ~ Giorno 4: la tua colonna sonora preferita di un film drammatico.

Pearl Harbour

Read Full Post »

30 Giorni di Colonne Sonore ~ Giorno 3: la tua colonna sonora preferita di un film commedia.

Image and video hosting by TinyPic

Decisamente Sister Act, davvero intramontabile e il sogno proibito di ogni coro femminile (quello del Mazza compreso, che ci ha provato con risultati altalenanti!).

 

Tra le mie preferite: Salve Regina e I will follow him. ♥

Read Full Post »

30 Giorni di Colonne Sonore ~ Giorno 2: la colonna sonora che ti piace meno.

 

Premetto che non c’è nessuna colonna sonora in particolare che mi disgusti a tal punto da farmi venire la gastite alla prima nota. Esistono però due particolari categorie che talvolta riescono ad irritarmi non poco:

1) le colonne sonore basate sulla Hit del momento, per la serie ci piace vincere facile e non avere onore. Per me rientra sempre nella categoria “troppo facile/boni tuti”. Questo non vuol dire che la canzone o colonna sonora nel suo insieme sia brutta, anzi alcune compilation sono orgogliosamente nel mio iPod, ma semplicemente mi sembra che venga sminuito il concetto di colonna sonora come upgrade moderno della musica classica. Un’occasione buttata al vento, ecco.

2) le colonne sonore decisamente sopravvalutate. Tra queste La Tigre e il Dragone, Il Signore degli Anelli – Il ritorno del Re, Brokeback Mountain, Slumdog Millionaire, The Social Network, solo per citarne alcune che hanno vinto (talvolta scandalosamente) l’Oscar nell’ultimo decennio.

Read Full Post »

30 Giorni di Colonne Sonore ~ Giorno 1: La tua colonna sonora preferita

Se consideriamo la colonna sonora completa, intesa nella sua interezza lungo tutto il film, non ho dubbi: la migliore in assoluto per me è quella de Il Gladiatore, del mio dio personale Hans Zimmer.

Andando a spezzare invece parti precise della colonna sonora….bè, qui ci si può davvero sbizzarrire! Tra i main theme (quello che di solito tutti conoscono) il mio preferito è Out of Africa di John Barry.

Avrei messo Once upon a time in America di Ennio Morricone se quel cazzo di gioco dei pacchi non me l’avesse fatta cadere in disgrazia =.=

Tra  le opening ho sempre trovato di una genialità disarmante l’inizio di Schindler’s List: un perfetto connubio tra tecnica cinematrografica e potenza della musica. Il violino è quello di Itzhak Perlman, la bacchetta quella di John Williams, ma il tango in sè è più vecchio: Por la Cabeza di Carlos Gardel. (il video non rende perchè parte a scena già inoltrata, ma non ho trovato altro)

Alle ending in genere non sono molto attenta (soprattutto se il film era abbastanza interessante!), ma una mi è rimasta particolarmente impressa: Chavaliers de Sangreal, di Hans Zimmer, dalla scena finale de Il Codice Da Vinci.

Per quanto riguarda infine stralci di colonna sonora nel mezzo del film…bè capite che forse sono l’unica a farci caso, ma è proprio quando una musica ti colpisce nel bel mezzo del film, quasi a distrarti da quello che stai guardando, è proprio allora che capisci di stare ascoltando una colonna sonora con i fiocchi. Non potrei mai scegliere un solo pezzo, e scegliere pezzi di Hans Zimmer sarebbe troppo facile (la morte di Mufasa ne Il Re Leone dice niente a nessuno? nessuna lacrimuccia scesa? nessuna-nessuna? bugiardi!!), per cui metto i primi che mi vengono in mente:

The bridge od Khazad Dum, di Howard Shore, parte finale con la caduta di Gandalf.

Death theme, di Ennio Morricone, dal film Gli Intoccabili.

A window to the past, di John Williams, da Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban.

E voi? Ne avete una che vi piace particolarmente o vi ha colpito?

Read Full Post »